Non Ŕ possibile visualizzare il filmato. Potrebbe essere necessario installare il plugin flash, puoi scaricarlo qui

News

 

22/03/2006 - Premiazione 1° bando di concorso per tesi di laurea sulla Carta di Treviso delle Università del Veneto

 

Oggi la cerimonia di premiazione delle tre tesi di laurea vincitrici del primo bando lanciato dalla Provincia di Treviso per elaborati relativi alla “Carta di Treviso” discusse dall’anno 2002-2003 in poi. Presente l’assessore provinciale alle politiche sociali e per la famiglia, Paolo Speranzon, la responsabile gestionale del Settore Progetti Speciali, Paola Stefanelli, e le tre laureate premiate. Il concorso rientra appieno nelle iniziative promosse dall’Amministrazione Provinciale a favore della “Carta di Treviso” e mira a diffondere la Cultura del rispetto del minore nell’informazione e incentivare la formazione di esperti nell'ambito dei temi riguardanti, appunto, il documento in preso in esame. Il premio è stato assegnato da un’apposita commissione giudicatrice composta da 2 giornalisti (Maurizio Paglialunga, presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto, e Angelo Squizzato), 2 docenti universitari (prof. Loredana Czerwinsky Domenis dell’Università di Trieste e prof. Barbara Ongari dell’Università di Trento) e il dirigente del settore Progetti Speciali e Ricerca (in questo caso, in delega il funzionario Paola Stefanelli). “Faccio i complimenti alle tre ragazze che hanno partecipato a questo primo bando. Diverso tempo fa ci eravamo resi conto con l’Ordine dei Giornalisti che la comunicazione è cambiata e abbiamo pensato a rivedere e rivisitare anche la Carta di Treviso con l’obiettivo di promuoverla sempre più tra i giovani e nelle scuole. Questo premio è anche un espediente per recepire nuove proposte e coinvolgere il mondo universitario” ha dichiarato l’assessore alle politiche sociali dopo aver ricordato l’importanza della Carta di Treviso. “Colgo l’occasione – ha poi concluso – per annunciare che domani partirà il nuovo bando, mi auspico un’ampia partecipazione e un’importante diffusione in tutti gli atenei veneti”. (ulteriori informazioni nella sezione attività di sensibilizzazione)


Visita anche:

Servizi per il cittadino

 
 
 
 
 
 
 

Provincia di Treviso | P.IVA 01138380264 | Privacy | Coockies