Non possibile visualizzare il filmato. Potrebbe essere necessario installare il plugin flash, puoi scaricarlo qui

Opuscolo Carta di Treviso per la tutela del minore nell'informazione

 
 
 
 
 
 
 
copertina dell'opuscolo
copertina dell'opuscolo

2003

La Provincia di Treviso pubblica nel 2003, in collaborazione con Unicredit Banca, l’opuscolo “Carta di Treviso per la tutela del minore nell’informazione” per rilanciare e diffondere i contenuti della Carta di Treviso. Lo scopo è di mantenere alto il livello di guardia sulle problematiche inerenti l’infanzia intorno alle quali ci si propone di far convergere la riflessione di tutti.

La Carta di Treviso è un documento nato a Treviso ed elaborato nel 1990, su iniziativa della Provincia di Treviso, dall’Ordine dei Giornalisti e dalla Federazione Nazionale della Stampa con la partecipazione di Telefono Azzurro, che impegna i giornalisti italiani a norme di comportamento  deontologicamente corrette nei confronti dei bambini e dei minori in genere. L’opuscolo contiene in breve i principi della Carta di Treviso che riguardano:

- Il diritto del minore all’anonimato

- La strumentalizzazione dei minori da parte dei media

- La responsabilità dei mezzi di informazione

- L’assenso dei genitori e del giudice competente.

La scelta delle informazioni contenute e la progettazione dell’opuscolo sono frutto della collaborazione tra la Provincia di Treviso e Fabrica SpA.

21.000 sono le copie cartacee dell’opuscolo che la Provincia  di Treviso mette a disposizione, ma è possibile scaricare questa pubblicazione dalle pagine Web http://bambinieinformazione.provincia.treviso.it all’interno del sito Web della Provincia di Treviso ww.provincia.treviso.it, nella sezione “pubblicazioni, studi e ricerche”.

 
 

Treviso, 22 Agosto 2011 

 


 
Galleria fotografica  
 
Documentazione  
 
Link Utili  
Servizi per il cittadino

 
 
 
 
 
 
 

Provincia di Treviso | P.IVA 01138380264 | Privacy | Coockies